5 alternative di WordPress che devi provare

Indubbiamente, WordPress è uno dei sistemi di gestione dei contenuti più utilizzati al mondo. È popolare, potente e flessibile, ma la domanda chiave è: è il costruttore di siti Web giusto per te?


WordPress potrebbe non essere adatto a tutti. Se ritieni che WordPress non sia la tua tazza di tè, non ha senso utilizzarlo.

Opzioni alternative di WordPress

Se stai leggendo questo post, supponiamo che tu stia cercando alcune alternative a WordPress.

Quindi scopriamo 5 alternative popolari a WordPress. Tuttavia, se vuoi provare di più, 000webhost suggerisce alcune alternative a WordPress.

1. Joomla

Pannello di controllo di Joomla

Non sarebbe sbagliato se dicessimo che Joomla è uno dei maggiori rivali del WP. Ha la più grande quota di mercato nella piattaforma del sito web dopo WordPress. La comunità di Joomla è piuttosto attiva poiché ci sono più di 8.000 estensioni di Joomla.

È una piattaforma CMS gratuita che è stata lanciata nel 2003. È principalmente progettata per il framework di applicazioni web. Joomla è scritto in PHP e utilizza OOP (Object-Oriented Programming).

Se parliamo di funzionalità, creare blog su Joomla è eccezionalmente semplice. Devi solo copiare e incollare i tuoi contenuti nella piattaforma e premere il pulsante “pubblica”.

A proposito di flessibilità, non c’è limite al modo in cui si desidera personalizzare il proprio sito su Joomla. Dall’integrazione dei social network al complesso gateway di pagamento, l’implementazione di diverse funzionalità è abbastanza semplice con Joomla.

2. Drupal

Drupal Administration

Drupal è una delle migliori alternative a WordPress. Come WordPress, è un sistema di gestione dei contenuti open source gratuito che ti consente di creare facilmente un sito Web bello, flessibile e professionale.

È abbastanza semplice da usare, non dovrebbe impiegare molto tempo per un principiante ad apprendere le funzionalità di questa piattaforma.

Tuttavia, se parliamo di sicurezza, Drupal è un passo avanti rispetto a WordPress. La piattaforma ha un track record eccezionale in termini di sicurezza. Ha un processo organizzato per verificare, investigare e pubblicare diversi problemi di sicurezza.
Puoi facilmente mantenere i parametri di prestazioni e sicurezza direttamente dalla console di amministrazione.

Oltre a questo, Drupal ha una vasta comunità attiva in cui puoi trovare più di 16.000 moduli gratuiti che possono essere utilizzati per cercare supporto su diversi problemi come il backup del database, CRM, l’aggiunta di una certa funzionalità al tuo sito Web, l’integrazione dei social media, SEO, ecc..

Parlando di temi e modelli, Drupal ha una vasta comunità di designer e sviluppatori che creano modelli reattivi e ricchi di funzionalità. Puoi trovare numerosi fornitori di terze parti che offrono temi e plug-in reattivi. Inoltre, tutti i suoi temi sono stati progettati tenendo conto dei diversi aspetti SEO.

A parte questo, gestire i contenuti di Joomla è un gioco da ragazzi. Ti offre molte opzioni per gestire diversi livelli di autorizzazione senza cambiare scheda.

Un’altra cosa che lo rende la migliore alternativa a WordPress è la sua scalabilità, puoi iniziare con 2 pagine e passare a 2000 senza apportare alcuna modifica.

Pensiamo di non dimenticare di menzionare qui che alcuni dei siti Web ad alto traffico del mondo come Nascar, Grammys e la Casa Bianca hanno scelto Drupal.

3. Umbraco

Umbraco

Umbraco è un’altra piattaforma CMS popolare che è stata lanciata nel 2004. In breve tempo, è diventata una scelta popolare per migliaia di utenti in tutto il mondo. Allo stato attuale, ha più di 85.000 installazioni.

La piattaforma è basata sulla tecnologia Microsoft. Net ed è principalmente preferita da organizzazioni di grandi dimensioni.

Umbraco è orgoglioso di essere estremamente intuitivo e rapido. Anche gli utenti non sviluppatori e non designer possono utilizzarlo per creare un sito Web professionale senza utilizzare alcuna assistenza.

Oltre a questo, è una piattaforma SEO-friendly che significa che puoi facilmente implementare diversi strumenti sul tuo sito Web per migliorare la SEO e migliorare il posizionamento nei motori di ricerca.

Come molte piattaforme CMS popolari, Umbraco ha una comunità attiva di sviluppatori che sono sempre disponibili a rispondere alle diverse domande dei neofiti.

Oltre a questo, Umbraco ha anche un ampio sistema di supporto. Ha una libreria di oltre 100 tutorial video che puoi guardare per trovare le soluzioni rapide a diversi problemi.

Se sei disposto a spendere qualche soldo, anche Umbraco ha pagato un supporto premium.

Alcuni dei popolari utenti di Umbraco sono asp.net e wired.co.uk.

4. Textpattern

admin di textpattern

Textpattern è una popolare piattaforma di blog rilasciata nel 2003. Supporta una procedura di installazione rapida ma standard. Come altre piattaforme CMS, ti verrà chiesto di inserire i dettagli delle credenziali del tuo database, creare un file di configurazione e aggiungere i dettagli dell’utente. E sei pronto per usarlo.

Textpattern viene fornito con un editor all’avanguardia che rende abbastanza semplice la modifica di varie funzionalità. Gli utenti possono modificare testo, immagini di articoli, categorie con un solo clic.

Inoltre, ha anche un paio di fantastiche funzioni, tra cui l’opzione di attivazione / disattivazione per attivare / disattivare i commenti, lo stato dei post, ecc.

Tuttavia, se parliamo dell’installazione del plugin, è totalmente diverso da quello di WordPress. Come WordPress, qui non hai la possibilità di installare un plugin dal menu. Per installare un plugin, devi copiare e incollare il codice del plugin in Textpattern.

Anche se può essere un po ‘difficile per i principianti e allo stesso tempo possono imparare di più da esso.

5. medio

Screenshot medio

Sebbene sia abbastanza diverso da WordPress in quanto non è una piattaforma CMS completa, è comunque una piattaforma di pubblicazione online popolare per milioni di blogger dilettanti e professionisti in tutto il mondo.

Inizialmente, Medium è stato lanciato per connettere le persone con idee che contano per loro. Tuttavia, con il passare del tempo, si è trasformato in una piattaforma di scrittura intuitiva per gli editori.

Medium è una piattaforma completamente reattiva, il che significa che il tuo blog sarà bello su schermi e dispositivi di tutte le dimensioni. Come WordPress, qui non devi preoccuparti di plugin e temi perché non ce ne sono.

La parte migliore di Medium è che consente agli utenti di utilizzare un dominio personalizzato per un editore, il che significa che puoi utilizzare il tuo nome di dominio su Medium senza alcuna difficoltà.
Al posto dei commenti, Medium ha note e risposte in linea.

Avvolgendo

Sebbene WP sia la piattaforma CMS più prevalente, tuttavia molte persone sono disposte a conoscerne le alternative. Spero che questo articolo ti offra qualcosa di eccitante e utile.

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map