7 eccellenti obiettivi di marketing sui social media per cui lottare

Il primo passo per qualsiasi strategia di marketing, incluso il social media marketing, è definire i tuoi obiettivi. Cosa ti aspetti di uscire dalla tua strategia di marketing sui social media? Ogni azienda sarà diversa, ma qui ci sono alcuni obiettivi per cui le aziende si battono comunemente.


Nota: puoi scegliere più di un obiettivo per il tuo strategia di marketing sui social media. La chiave è identificare quale obiettivo stai cercando di raggiungere con ogni campagna di social media che lanci.

OBIETTIVO 1: Costruire la consapevolezza del marchio tra i tuoi clienti

Il primo obiettivo del social media marketing è semplicemente far sapere ai tuoi clienti ideali che esiste il tuo marchio. Sui social media, ci sono una miriade di modi in cui puoi farlo. Ecco alcuni modi basati sui migliori social network. Discuteremo più tattiche e altri social network più avanti nel Passaggio 2.

Su cinguettio, puoi comunicare con chiunque, indipendentemente dal fatto che ti stiano seguendo. Pertanto, puoi trovare i tuoi clienti ideali e iniziare conversazioni con loro inviando loro messaggi pubblici usando il loro @nomeutente. Possono essere legati al lavoro o semplicemente divertenti. Entrambi noteranno il tuo marchio.

Strategia di marketing sui social media

Puoi anche utilizzare Twitter Ads per mettere i tuoi contenuti, prodotti e servizi di fronte ai tuoi clienti ideali.

Su Facebook, puoi comunicare con i tuoi clienti ideali diventando fan della loro pagina e commentando i loro post usando la tua pagina Facebook.

A questo punto non vorrai pubblicizzare i tuoi prodotti o servizi, ma semplicemente contribuire a conversazioni di valore. Puoi anche utilizzare i profili personali di membri noti della tua azienda per unirti a gruppi in cui i tuoi clienti ideali sono coinvolgenti e iniziare a interagire con loro lì. Infine, puoi anche utilizzare Facebook Ads per mettere i tuoi contenuti, prodotti e servizi di fronte ai tuoi clienti ideali.

Come fare pubblicità su LinkedIn

Su LinkedIn, puoi comunicare con i tuoi clienti ideali utilizzando i profili personali collegandoti direttamente con loro, tramite account Premium e InMail, oppure impegnandoti con loro nei gruppi di LinkedIn. Puoi anche utilizzare LinkedIn Ads per mettere i tuoi contenuti, prodotti e servizi di fronte ai tuoi clienti ideali.

Come puoi vedere, creare consapevolezza sul tuo marchio di fronte al tuo cliente ideale può essere fatto facilmente tramite i social media. E considerando che i tuoi clienti sono aziende che sono già sui social media e cercano di farsi conoscere di fronte ai loro clienti ideali, non avrai problemi a trovarli e a creare consapevolezza per te stesso.

OBIETTIVO 2: Stabilire il tuo marchio come leader di pensiero nel tuo settore

Un altro obiettivo che va oltre la costruzione della consapevolezza per il tuo marchio è quello di stabilire il tuo marchio come leader di pensiero nel tuo settore. Diciamo che il tuo software social media del tuo marchio. Il tuo marchio vorrebbe essere riconosciuto come leader nel settore dei social media. Per fare ciò, vorresti creare contenuti di valore in una varietà di formati.

A seconda del settore specifico e dei clienti ideali, questi formati possono includere post di blog, e-book, white paper, video, webinar, podcast, strumenti, programmi educativi e persino certificazioni. L’obiettivo di tutti questi contenuti sarebbe quello di dimostrare la conoscenza e l’esperienza del tuo marchio nel tuo settore.

Risorse di content marketing per i social media

Naturalmente, creare tutto quel contenuto è una cosa. Fare in modo che il contenuto raggiunga il cliente ideale è un altro. È qui che entrano in gioco i social media. Le reti di social media svolgono un ruolo enorme nel garantire che tu possa raggiungere i tuoi clienti ideali con il prezioso contenuto che ti stabilisce come leader del pensiero.

Maggior parte strategie di distribuzione dei contenuti sui social media comporta una combinazione di condivisione organica dei contenuti con la rete del marchio e creazione di annunci mirati che garantiscano che i contenuti raggiungano i clienti ideali del marchio. A seconda del tipo di contenuto, il contenuto può anche essere usato come un modo non solo per rafforzare il tuo status di leader di pensiero nel tuo settore, ma anche per aiutarti a generare contatti.

Ad esempio, non dare semplicemente un white paper gratuito. Fai in modo che il tuo cliente ideale ti dia il suo indirizzo e-mail in cambio collegando qualsiasi promozione di social media marketing per quel white paper a una landing page progettata appositamente per quel white paper.

Lead generation per il social media marketing

Se hai creato ottimi contenuti, è una vittoria per te e per il tuo nuovo vantaggio.

OBIETTIVO 3: generare traffico sul tuo sito web

Indipendentemente da ciò che fa la tua attività, probabilmente non puoi farlo senza traffico al tuo sito web. Il social media marketing è un ottimo modo per finire indirizzare il traffico verso il tuo sito web. Per cominciare, quasi tutti i social network consentono almeno un posto dove è possibile aggiungere un collegamento al tuo sito Web, se non di più. Profili personali, pagine aziendali: offrono quasi tutti un campo di collegamento a un sito Web. Alcuni offrono campi che non sono ovviamente per i collegamenti a siti Web, ma possono essere utilizzati per essi.

Dopo i collegamenti nei tuoi profili, hai gli aggiornamenti di stato con collegamenti ai tuoi contenuti o promozioni correnti e campagne di annunci sui social media con collegamenti ai tuoi contenuti o promozioni attuali.

Quindi, se sei davvero fortunato, troverai discussioni pertinenti in cui le persone fanno domande a cui è possibile rispondere con un link al tuo sito web. Certo, a volte potresti non ottenere il link, ma se hai un marchio facilmente riconoscibile, solo una menzione è abbastanza buona. Oppure potresti essere fortunato e ottenere un ottimo passaparola dai tuoi utenti!

Passaparola su Twitter

È importante essere alla ricerca di questo tipo di menzioni e ringraziare quando possibile in modo che le persone desiderino continuare a spargere la voce sulla tua attività.

OBIETTIVO 4: generare lead per il tuo team di vendita

Inizialmente, il marketing sui social media riguardava la costruzione del pubblico e l’incoraggiamento del coinvolgimento. Ma poi, le aziende iniziano a parlare di ROI. Volevano vedere i numeri che potevano usare per rendere le attività di social media marketing equivalenti al valore del dollaro.

Uno dei modi per farlo è quello di impostare l’obiettivo della generazione di lead. Se puoi generare un lead dai social media per il tuo team di vendita, il tuo team di vendita può in definitiva tenere traccia di tale lead in modo che se il lead si trasforma in una vendita, saprai se il tuo social media marketing sta generando ROI.

Come accennato in precedenza, parte dell’obiettivo di stabilire il tuo marchio come leader di pensiero nel tuo settore può anche essere unito alla generazione di lead creando contenuti di valore che le persone possono ottenere condividendo le loro informazioni con te. Ma alcune reti di social media sono andate oltre per aiutare i marchi a raggiungere la generazione di lead.

Facebook, ad esempio, ha un modulo per la generazione di lead mobili che i marchi possono utilizzare per acquisire lead dagli utenti mobili dell’app di Facebook. L’utente inizia toccando l’annuncio.

Annuncio BMW USA su Facebook mobile
Modulo di generazione di lead BMW USA su Facebook mobile

Quindi condividono le loro informazioni con il marchio senza uscire dall’app di Facebook.

Twitter ha un’opzione pubblicitaria simile, ma la loro è disponibile sia per utenti desktop che mobili.

Annuncio Twitter per ottenere informazioni sugli utenti

Un clic sul pulsante di invito all’azione consentirà all’utente di inviare il nome e l’indirizzo e-mail associati all’account Twitter al quale è attualmente connesso senza dover uscire da Twitter. Entrambe le opzioni di Facebook e Twitter dovrebbero aiutarti a convertire gli annunci social in lead perché hai meno possibilità di perderli tra il clic dell’annuncio nella pagina di destinazione.

OBIETTIVO 5: convertire il traffico dei social media in vendite sul tuo sito web

Nelle canalizzazioni tipiche, la maggior parte delle aziende proverà a farlo convertire il traffico dal social media marketing in lead, e quindi convertire tali contatti in vendite. Ma ciò non significa sempre che non puoi convertire il traffico dei social media direttamente in vendite. È solo una questione del tipo di traffico sui social media che stai cercando di convertire.

Annuncio Facebook per mobili

Se il tuo obiettivo è convertire il traffico dei social media in vendite, ti consigliamo di concentrarti sui social network che consentono il retargeting degli annunci, in particolare Facebook e Twitter. Gli annunci di retargeting ti permetteranno di creare annunci per le persone che hanno già visitato le tue pagine di prodotti e servizi. In sostanza, questi annunci ricorderanno alle persone i tuoi prodotti e servizi e, si spera, li coinvolgeranno abbastanza per trasformarli in acquirenti.

Quella pubblicità di Facebook è stata la prima cosa che ha portato la persona al tuo sito Web? No. Ma è stata la cosa che li ha indotti ad acquistare? Se è stata l’ultima campagna su cui hanno fatto clic prima dell’acquisto, quindi effettivamente sì.

Retargeting annunci non sono l’unico modo per andare neanche. Facebook offre anche ai proprietari di pagine in determinate categorie la possibilità di creare negozi sulle loro pagine in modo che possano vendere prodotti fisici sulla loro pagina. L’unico costo per il marchio è la commissione di elaborazione della carta di credito.

Creazione di un negozio sulla pagina Facebook

Se non disponi di una scheda Negozio, puoi anche promuovere i tuoi prodotti e servizi bloccando un post su di essi nella parte superiore della tua bacheca su Facebook o profilo su Twitter. O mostrali nella tua foto di copertina. Molti modi possibili per indurre i visitatori del tuo profilo social a essere interessati a effettuare un acquisto sul tuo sito web.

OBIETTIVO 6: Gestione delle domande pre-vendita e dell’assistenza clienti post-vendita

A volte, non si tratta sempre di effettuare la vendita, ma piuttosto di fare l’esperienza. Il social media marketing può aiutare un marchio a creare un grande esperienza per i loro clienti. Le aziende B2B in particolare vorranno essere pronte a rispondere alle domande pre e post vendita per i loro clienti poiché i loro clienti sono aziende che sono già abituate a gestire l’assistenza clienti sui social media.

Non solo, ma le aziende si aspetteranno una risposta quasi immediata. Questo è il motivo per cui l’utilizzo del social media marketing per creare un’esperienza cliente eccezionale durante il percorso del cliente e oltre è un obiettivo che ogni azienda dovrebbe sforzarsi di raggiungere.

Interazione del servizio clienti Toyota su Facebook

La chiave di volta è essere consapevoli del fatto che potrebbe essere necessario il supporto pre-vendita e post-vendita su più social network. Ancora una volta, tutto dipenderà dal tuo settore, dall’industria dei tuoi clienti e dalle piattaforme social che si sentono più a loro agio.

In alcuni casi, può essere logico che il tuo marchio crei un account separato specifico per le richieste di supporto. Ma indipendentemente dal fatto che sia necessario, è fondamentale essere alla ricerca di domande e commenti sempre e ovunque. Su Facebook, potrebbero essere nei post dei visitatori sulla tua bacheca o nei commenti sui tuoi ultimi post. Su Twitter, potrebbero essere nei tweet che menzionano il tuo nome utente o semplicemente citano il tuo prodotto. Su altre reti, potrebbero trovarsi in un thread o gruppo di commenti sul tuo marchio o prodotto. Ecco perché il prossimo obiettivo è così importante.

OBIETTIVO 7: ascolto per la gestione della reputazione del marchio

Quasi tutti i marchi, siano essi B2B o B2C, dovrebbero utilizzare i social media per ascoltare e gestione della reputazione. Non è che le persone debbano necessariamente dire cose cattive su di te tutto il tempo. È un dato di fatto, molti marchi capitalizzano prendendo le cose buone che il loro pubblico sui social media dice di loro e usano quelle cose come prova sociale per vendere i loro prodotti e servizi.

D’altra parte, potresti anche essere alla fine della ricezione di una fustigazione sui social media. Quando ciò accade, potresti essere o meno specificamente menzionato o taggato nel post. Ma se è pubblico, ti consigliamo di ascoltare in modo da poter dare una risposta positiva.

Gestione della reputazione del marchio su Twitter

Proprio come farebbe un rappresentante del servizio clienti con un cliente arrabbiato all’interno di un negozio, il tuo compito sarà cercare di diffondere la situazione. Riconosci il problema, scusati e offriti di sistemare le cose. Anche se non puoi aiutare la persona in questione, hai appena dimostrato eccellenti capacità di servizio al cliente e questo può fare molto per i potenziali futuri clienti che potrebbero anche monitorare la situazione. Oppure potresti trasformare di nuovo la brutta esperienza di un cliente in una buona esperienza.

Se riesci a raggiungere anche uno di questi obiettivi con il tuo social media marketing, allora sei sicuro di sentire i vantaggi che i social media possono offrire alla tua azienda!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me
    Like this post? Please share to your friends:
    Adblock
    detector
    map