19 cose da considerare prima di scegliere una piattaforma di e-commerce

Gli acquirenti online si aspettano esperienze veloci, personalizzate e senza problemi. Se il tuo negozio online non consegna, stai perdendo le vendite che raggiungeranno $ 414 miliardi entro il 2018. Perdere la vendita è solo la punta dell’iceberg di cattive notizie.


Preparati per l’impatto di recensioni sfavorevoli. O peggio ancora, lamentele sui social media che diventano virali. “È tutto ciò di cui ho bisogno per farmi amare dai miei clienti?”

Questo è il motivo principale per la scelta di una piattaforma di e-commerce, ma anche tu dovresti amarla. Prima di decidere su un costruttore di negozi online, assicurati che vada oltre la vendita.

Come scegliere il giusto software di e-commerce

Gli acquirenti fanno liste della spesa. È un approccio intelligente anche per la scelta di una piattaforma di e-commerce. Ciò di cui hai bisogno dipende da ciò che vendi, ma ci sono caratteristiche chiave che appartengono in cima all’elenco. Ecco cosa considerare prima di scegliere:

1. Caratteristiche

Le migliori piattaforme di eCommerce offrono ciascuna una vasta gamma di campane e fischietti. Solo una manciata sono cruciali. Concentrati su di loro.

  • Plugin e componenti aggiuntivi del carrello. Un sito di e-commerce senza carrello è come un negozio senza registratori di cassa.
  • Opzioni di pagamento. I tuoi clienti possono pagare come vogliono? Che dire dei clienti stranieri?
  • Modelli e temi. Non solo molti di loro, ma quelli buoni che si intrecciano con il design del tuo sito. La prima impressione di un acquirente fa o interrompe la vendita.
  • Sicurezza del sito. Cerca piattaforme che vadano oltre le basi. Offrono protezione dalle frodi e monitoraggio contro gli hacker?
  • Creazione di contenuti. Una piattaforma di gestione dei contenuti (CMS) debole può paralizzare una forte piattaforma di e-commerce. Google promuove negozi online con contenuti che aiutano le persone a trovare cose.

2. Opzioni di prezzo

Una taglia non va bene per tutti. Nemmeno un prezzo. Scegli una piattaforma di e-commerce che ti consenta di aggiungere o sottrarre ciò di cui hai bisogno. Ma come escono con i loro prezzi? Le piattaforme migliori e più flessibili si basano in questo modo:

  • Piano, hosting e strumenti
  • Funzionalità di acquisto e marketing
  • Back Office e sicurezza
  • Aiuto e supporto

Il mondo funziona con cicli di fatturazione mensili, così come la maggior parte delle piattaforme di e-commerce.

3. Modelli (temi)

Puoi progettare da zero, ma non preferiresti concentrarti sulla vendita? I fornitori di software di e-commerce offrono modelli per rendere tutto più semplice.

Il vantaggio dell’utilizzo di un modello è che sai già che funziona con la tua piattaforma. Lo svantaggio è che alcune piattaforme hanno solo alcuni temi.

Dai un’occhiata ai forum della community online della piattaforma per scoprire cosa ha funzionato per gli altri. Troverai temi gratuiti oa basso costo creati da altri utenti. Visita i loro siti e vedi il tema in azione.

I progettisti indipendenti offrono ancora più scelte di modello. Spesso si concentrano sulla creazione di temi per piattaforme specifiche.

4. Flessibilità di progettazione

Il giusto software di e-commerce può essere attivo e funzionante in poche ore. La distribuzione rapida può comportare un sacrificio. Potresti finire per rinunciare alla flessibilità del design.

Secondo VeoPix, il 94% delle prime impressioni di un utente proviene dal tuo design.

Questo non è sempre l’obiettivo di una piattaforma di e-commerce. Si concentrano sul rendere più semplice la creazione del negozio. Il risultato è lo shopping déjà vu per i clienti che si chiedono: “Non l’ho mai visto prima?”

La tua piattaforma di e-commerce deve essere in grado di integrare gli elementi di design della tua identità di marca. La maggior parte dei modelli è abbastanza flessibile per questo. Chiedi se non sei sicuro.

5. Funzionalità

Il tuo negozio online è la connessione più importante che i clienti hanno con il tuo marchio. Una scarsa esperienza d’acquisto può danneggiarlo.

La soluzione software e-commerce può gestire la quantità di clienti che arrivano al tuo negozio online? La capacità è una funzionalità cruciale.

Le piattaforme di eCommerce meglio progettate offrono questa garanzia, ma non è sufficiente. I clienti si aspettano esperienze personalizzate. Vogliono vedere i prodotti in base alla loro posizione geografica? Apprezzano le email basate su acquisti precedenti.

La funzionalità crea questo.

Sfida la piattaforma di eCommerce che stai considerando di dimostrare di poter personalizzare l’esperienza del cliente.

6. Facilità d’uso

La “piattaforma e-commerce” e il “software del carrello” sono due cose diverse. Entrambi ti aiutano a gestire il tuo negozio online ed elaborare i pagamenti, ma uno è un sottoinsieme dell’altro. Assicurati di sapere quale ti serve.

Se hai bisogno dell’intera soluzione, desideri una piattaforma di eCommerce. Include hosting, modelli per la progettazione, elaborazione dei pagamenti, strumenti per commercianti, marketing, sicurezza e altro.

Se hai già un sito Web, potrebbe essere necessario solo un modo per condurre affari con i tuoi clienti. Il software del carrello è la scelta migliore.

Ci sono molti venditori che offrono entrambe le opzioni. Basa la selezione su una risposta onesta a questa domanda. Quanto deve essere semplice l’interfaccia per far funzionare il tuo negozio online? Quindi mettiti nei panni del cliente. La soluzione scelta sarà facile anche per loro?

7. Catalogo prodotti

Il tuo catalogo prodotti è il repository online per ogni articolo che vendi. Deve promuovere gli oggetti che vuoi spingere. Allo stesso tempo, deve aiutare i tuoi clienti a trovare quello che stanno cercando.

Investi in tempo per esaminare i campi di dati forniti da una piattaforma di e-commerce. Sono inflessibili? Dovrai fare delle sostituzioni? È una soluzione che funzionerà contro di te, non per te. La scelta giusta risponde anche a queste domande:

  • Il catalogo può rappresentare un prodotto con attributi diversi? Ci sono delle limitazioni?
  • Quante categorie di prodotti e sottocategorie può supportare il catalogo?
  • Puoi mettere un prodotto o una sottocategoria in più di una categoria senza duplicazione dei dati?
  • Puoi associare accessori e creare pacchetti?

8. Dimensione negozio

I negozi di mattoni e malta hanno limiti di dimensione, ma il tuo negozio online no, giusto?

In teoria, no. Ma devi ancora tenere traccia dell’inventario. Questo ti aiuta a capire la capacità di cui hai bisogno. È un po ‘più complesso di quanto potresti pensare.

Se vendi cinque prodotti che sono disponibili in 20 colori diversi, devi identificare e tracciare 100 articoli. Assegnerai a ciascun articolo uno SKU alfanumerico (unità di deposito).

Le piattaforme di eCommerce più popolari hanno prezzi variabili in base alle dimensioni del negozio. Ad esempio, la fascia di prezzo mensile entry-level di Shopify è di $ 14, offrendo 25 SKU. Sembra generoso, ma non sarebbe sufficiente per i tuoi cinque prodotti in 20 colori.

Verifica che la piattaforma che intendi utilizzare sia scalabile. La maggior parte offre un numero illimitato, quindi non dovrai preoccuparti di rimanere senza.

9. Prestazioni

La velocità conta e il Gruppo di Aberdeen ha i dati per dimostrarlo. Il ritardo di un singolo secondo nel tempo di caricamento significa:

  • 11% di visualizzazioni di pagina in meno
  • Diminuzione del 16% della soddisfazione del cliente
  • Perdita del 7% nelle conversioni

I negozi online utilizzano molte immagini. Richiedono del tempo per caricare. Collabora con la tua piattaforma di eCommerce per ottimizzare quelle immagini, in modo che si carichino velocemente. Inizia con te, ma anche il tuo partner deve aiutare. Aumenteranno le prestazioni con strumenti come le reti di distribuzione dei contenuti (CDN)?

Anche il database del tuo negozio online può rappresentare un collo di bottiglia nelle prestazioni. Soprattutto se hai una vasta selezione. Chiedi a una piattaforma di e-commerce come si avvicinano a questo. E mentre hai la loro attenzione, chiedi loro in merito al loro tempo di inattività. Dovrebbe essere qualcosa di cui vogliono vantarsi.

10. Soluzione Open Source vs. Hosted

Open Source è anche chiamato Self Hosted. Le soluzioni ospitate sono anche note come SAAS (Software As A Service). È una tua scelta, ma che è giusto per te?

Dipende da tre fattori principali:

  • Il tuo budget
  • Il tuo talento di programmazione
  • Requisiti di funzionalità del tuo negozio

Sulla base di queste tre considerazioni, ecco perché le persone scelgono una soluzione ospitata:

  • Costo di installazione. È basso. I costi di personalizzazione sono moderati.
  • Abilità. Puoi avviarlo e mantenerlo fintanto che hai discrete capacità informatiche.
  • Ospitando. È incluso nel costo.
  • Supporto. L’aiuto è una telefonata.
  • aggiornamenti. Nessun lavoro da parte tua. Viene espulso dallo sviluppatore.

Ecco perché le persone scelgono Open Source:

  • Caratteristiche. Migliore flessibilità per la personalizzazione.
  • Integrazione di software di terze parti. Hai accesso ai file root. Sei libero di lavorare con chiunque ti piaccia.

Il budget è il fattore decisivo per la maggior parte. I costi di installazione per Open Source lo rendono l’opzione più costosa. Aggiungi più costi per lo sviluppo in corso. È ancora una scelta migliore per una flessibilità totale.

11. Integrazioni di terze parti

La scelta della soluzione software eCommerce potrebbe non offrire tutte le caratteristiche o funzionalità necessarie. In caso contrario, dovrai collegarlo a una soluzione fornita da qualcun altro. Le soluzioni di terze parti aggiungono o estendono queste funzionalità:

  • Sistemi di gestione dei contenuti. Gestisci l’esperienza del cliente.
  • Gestione aziendale. Gestisci i dati sui mostri.
  • Fornitori di pagamenti. Gestisci il modo in cui i clienti ti pagano.
  • Analisi e test. Gestisci il modo in cui commercializzi i tuoi clienti.
  • geolocalizzazione. Gestisci l’esperienza del cliente in base alla posizione.
  • Spedizione e convalida dell’indirizzo. Gestire la logistica degli adempimenti.
  • Calcolo fiscale. Gestisci la tua conformità fiscale locale o globale.
  • Condivisione e recensioni sui social. Gestisci il modo in cui i clienti spargono la voce e valutano te.
  • Ricerca. Gestisci come le persone trovano le cose nel tuo negozio online.
  • Marketing via email. Gestisci il modo in cui rimani in contatto con i clienti.

Non c’è sempre una corrispondenza perfetta. Puoi renderlo perfetto fintanto che sai che la piattaforma di eCommerce che scegli gioca bene con gli altri.

12. Marketing

L’e-commerce non riguarda più solo la vendita. I negozi online di successo creano relazioni personalizzate con i loro clienti. La tua piattaforma di e-commerce deve aiutarti a fornire un valore più profondo agli acquirenti. Deve avvenire prima, durante e dopo la loro esperienza di acquisto online.

Per questo, avrai bisogno degli strumenti giusti. La tua piattaforma di e-commerce può attrarre più traffico sul sito? Può anche convertire i visitatori in clienti e aumentare gli acquisti ripetuti? E può analizzare in che modo i dollari del marketing contribuiscono ai profitti?

Concentrati su queste tre aree per sapere con certezza:

  • Conversione del cliente. Nove visitatori su 10 non acquistano nulla alla prima visita. La tua soluzione può ottimizzare le pagine dei prodotti o inviare e-mail per un’esperienza di ritorno avvincente?
  • Remarketing personalizzato. Può utilizzare il comportamento del sito Web e i dati dei singoli utenti? Desideri che queste informazioni personalizzino le campagne e-mail. Ti aiuta anche a combattere i carrelli abbandonati.
  • Monitoraggio delle entrate e attribuzione. Può collegare i punti tra gli sforzi di marketing e i dollari effettivi spesi?

13. Gateway di pagamento

Questo è un servizio che automatizza la transazione di pagamento tra te e i tuoi acquirenti. La scelta è adatta se si è sicuri delle risposte a queste domande:

Come pensi di chiedere ai clienti di inserire i dettagli di pagamento sul tuo sito?

Hai tre opzioni.

  • UN
    Un modulo di pagamento sul tuo sito con i dettagli pubblicati sul tuo server. È l’esperienza di pagamento più fluida per i tuoi clienti ma carica delle necessarie precauzioni di sicurezza. Questo perché non è sicuro.
  • B
    iFrame o reindirizzamento. È un modulo sicuro contenuto in una pagina del tuo sito o reindirizza i clienti a una pagina di pagamento ospitata. Questa è l’opzione più sicura.
  • C
    Un modulo di pagamento ospitato su un sito remoto. I dettagli di pagamento inviati dal browser a un gateway di pagamento sicuro (non tramite il server).

Ti serve un fornitore di servizi di pagamento o solo un gateway di pagamento e un account commerciante?

Ottenere un account con un fornitore di servizi completi ha due vantaggi. È più facile che ottenere un account commerciante. Ci sono anche meno costi di installazione e mensili. Le commissioni di transazione tendono ad essere più elevate. Vai con questo se sei un piccolo commerciante.

Se sei un venditore più grande, potresti già avere un account commerciante. Hai bisogno della tecnologia che si trova tra il tuo negozio online e le reti di pagamento. Scegli l’opzione gateway.

Capisci le tasse?

I gateway di pagamento e gli account commerciante hanno commissioni di servizio. Non tutti sono ovvi. Chiedi un programma completo, quindi non sei sorpreso.

Il gateway di pagamento fa ciò di cui hai bisogno??

Supponiamo che tu stia vendendo qualcosa che richiede pagamenti ricorrenti da parte dei clienti. Alcuni gateway di pagamento non possono aiutarti. Assicurati che il gateway di pagamento che stai prendendo in considerazione ti aiuti ad aiutare i tuoi clienti.

14. Scalabilità

Non tutti hanno bisogno di una piattaforma di e-commerce che supporti migliaia di SKU. E forse non stai inviando email attivate in base all’attività del carrello. Almeno non oggi. I bisogni cambiano. Assicurati che la tua piattaforma di e-commerce possa aiutarti a crescere perché è scalabile.

Non si tratta sempre di crescita. Se vendi prodotti stagionali, puoi abbassarti e pagare di meno? La scalabilità deve funzionare in entrambe le direzioni.

15. Rapporti e analisi

Non puoi prendere decisioni informate senza perspicacia. Hai bisogno di visibilità su ciò che sta accadendo sul tuo sito web. I dati sono tuoi amici. Desideri una piattaforma di e-commerce generosa con report e strumenti di analisi. Dovrebbero fornirti approfondimenti su:

Rapporti sugli ordini

  • Pagamento
  • Ripeti gli acquisti
  • Tendenze delle vendite
  • I migliori clienti

Rapporti sul prodotto

  • I più visti
  • Produttività
  • Le migliori categorie

Rapporti sul traffico

  • Dettaglio
  • Analisi delle parole chiave
  • Visualizzazioni pagina
  • fonte

16. Conformità della sicurezza

Questo è importante. La sicurezza dei dati delle carte di credito è una cosa seria. Desideri accettare il pagamento in questo modo e devi seguire rigide normative di conformità. Se la conformità PCI è un concetto estraneo a te, scopri di più Qui.

Devi anche sapere tutto Certificati SSL. Sono piccoli file di dati che consentono ai browser di elaborare transazioni sensibili come gli acquisti online.

Una piattaforma di eCommerce ospitata si occupa della conformità PCI per te. Si occuperà anche della protezione del certificato SSL. Entrambi diventano la tua responsabilità se segui il percorso Open Source.

17. Architettura SEO Friendly

Sai già che le query dei motori di ricerca sono il modo in cui i clienti trovano i tuoi prodotti. Le funzionalità di ottimizzazione dei motori di ricerca (SEO) variano in base alle soluzioni della piattaforma di eCommerce. Va da nessuno a tutto ciò di cui hai bisogno e potresti dover pagare un extra.

Google classifica i negozi online più in alto quando le parole chiave aiutano gli acquirenti a trovare prodotti. La tua piattaforma dovrebbe facilitare la creazione e l’aggiunta di questo contenuto a pagine nuove o esistenti. Il supporto SEO generale non è sufficiente. Cerca queste caratteristiche specifiche:

  • URL di pagina indipendenti
  • Collegamenti di navigazione indipendenti
  • Titoli pagina indipendenti
  • Meta Descrizioni indipendenti
  • Tag ALT immagine indipendenti
  • Intestazioni H1 indipendenti

La maggior parte delle piattaforme migliori offre questo, ma non tutto.

18. Compatibile con i dispositivi mobili

Google ama il cellulare. Il suo algoritmo di ricerca ora include il mobile friendly come fattore di classifica. La tua piattaforma di e-commerce ti aiuterà ad accogliere gli acquirenti di dispositivi mobili e tablet?

I programmatori hanno creato eCommerce per browser Web per computer. Tale struttura è troppo ricca per i browser mobili. La risposta è un design reattivo. Ottimizza tutto, dall’architettura delle informazioni al processo di pagamento.

Le principali piattaforme di eCommerce ora offrono questi modelli. Per rimanere competitivi, devono. Quando rivedi questi modelli, cerca questi segni distintivi di design reattivo:

  • Grandi pulsanti
  • Navigazione semplice
  • Immissione dei dati ottimizzata
  • Uso intuitivo della funzionalità mobile

19. Supporto

Il tuo negozio online è aperto 24/7. Se qualcosa non va, non effettui vendite fino a quando il problema non viene risolto. Quanto velocemente puoi ottenere aiuto?

Solo perché un fornitore afferma di avere un supporto 24/7, ciò non significa che sia attivo. E questo non significa nemmeno che sia supporto telefonico dal vivo. Dopo l’orario di lavoro, potrebbe significare solo il supporto chat.

Non puoi battere il supporto immediato di un essere umano, ma non è l’unica risorsa. Dai un’occhiata alle knowledge base della piattaforma. È una risorsa spesso trascurata. Lo stesso vale per blog, forum e domande frequenti. Nei forum troverai anche lamentele e frustrazioni. Un’area considerevole dedicata alle questioni di supporto potrebbe essere una bandiera rossa.

Il supporto è una di quelle cose a cui potresti non pensare finché non ne hai bisogno. Non è il momento di scoprire che non è disponibile dopo le 22:00 o nei fine settimana.

Oltre il prezzo

Gli acquirenti online non sono più solo alla ricerca di prezzi e prodotti. Loro si aspettano Servizio completo. È un’aspettativa che dovresti rispecchiare quando scegli una piattaforma di e-commerce. Fornirai soddisfazione ai tuoi acquirenti e questo è ciò che genera vendite.

Condividi il link con noi quando il tuo negozio online si apre per affari!

Jeffrey Wilson Administrator
Sorry! The Author has not filled his profile.
follow me